Erik Satie e la Parigi del suo tempo

Lezione ideata da Toccacielo per parlare della vita e delle opere di Erik Satie, protagonista indiscusso del rinnovamento musicale e artistico francese a cavallo tra Ottocento e Novecento. Personaggio straordinario, formatosi in un ambiente già di per sé altrettanto eccezionale, oggetto al tempo stesso di ammirazione incondizionata e di feroci critiche, acclamato da un lato come il più grande musicista e dall’altro accusato di essere un provocatore senza talento.

In questa lezione si affrontano le tappe fondamentali che hanno segnato la vita e le opere di questo grande uomo, evidenziando i rapporti che il compositore ha avuto con amici e colleghi (Debussy, Stravinskij, Cocteau, Picasso, Man Ray, Picabia, Brancusi, ecc…). Ascolteremo insieme alcune composizioni, leggeremo dei testi da lui scritti, prenderemo in esame il periodo “mistico” e quello “umoristico” passando per il grande scandalo di Parade e la geniale intuizione delle Musique d’ameublement che affrontano un tema quanto mai attuale, quello della consapevolezza sonora. Parleremo anche delle opere d’arte che ho realizzato ed esposto in diversi musei, lavori che prendono ispirazione dalle sue opere e dal suo essere. Studiare la vita, i pensieri, le composizioni ed in particolar modo le relazioni di una persona equivale sempre a scoprirne la sua umanità, John Cage disse che non si tratta di sapere se Satie è valido oppure no, egli è indispensabile.